Pianta del mese settembre – LOROPETALUM – (loropetetalum chinense)

Questo arbusto sempreverde, dalle foglie ovali asimmetriche, di color verde scuro tendente al brunato, ha una crescita veloce ma non raggiunge il metro e mezzo di altezza. Pianta rustica, sopporta bene le basse temperature, ma per mantenere la pianta vigorosa e sana è bene pacciamare la parte basale con foglie o corteccia di pino, al fine di evitare ristagni di acqua che potrebbero causare marciume radicale.

Piantare in posizione solatia, ma sopporta bene anche la mezza ombra.

La fioritura è di colore bianco, ma nella varietà “rubrum” i fiori sono di un bel colore rosso fegato. La fioritura si presenta abbondante in primavera, e si ripete in forma più leggera nei mesi di agosto settembre sulla vegetazione nuova. Per ottenere una copiosa fioritura primaverile, è utile nel mese di ottobre praticare una robusta potatura autunnale. Il terreno deve essere ben drenato, l’aggiunta di argilla espansa nel terreno è una buona pratica agraria.

La moltiplicazione per talea nel periodo di fine estate deve essere attenta, cercando di utilizzare parti semilegnose del ramo giovane. La percentuale di attecchimento non è molto alta.

La collocazione in giardino di questo arbusto molto decorativo, sia per la foglia che per il fiore, può essere come pianta isolata, ma accompagnata da un vaso decorativo, oppure in un bordo misto, dove si possono alternare le varie fioriture delle piante ivi collocate.

Sicuramente questa pianta nel futuro sarà ospite gradita del vostro giardino.

Se volete ulteriori notizie, contattate il mio blog: sarà un piacere avere fruttifere discussioni.

2 thoughts on “Pianta del mese settembre – LOROPETALUM – (loropetetalum chinense)

  1. Buongiorno Sig. Torri,
    ho un loropetalo nel mio giardino, ha dei piccoli animalini verdi sulle foglie, cosa posso fare?
    Grazie

    1. Buongiorno,
      sono afidi, le suggerisco un prodotto a base di piretro, che può trovare facilmente in commercio.
      Rimango a disposizione per eventuali suggerimenti.
      Andrea

Rispondi a Marco Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>